Stiamo caricando...

News


taormina-cooking-fest-2017-206_BZ-1200x800.jpg

aprile 5, 2018 0

Una nuova edizione di Cibo Nostrum è sempre più vicina.
Zafferana Etnea e Taormina si riempiranno di professionisti del settore food per una tre giorni all’insegna della Cucina Italiana in tutte le sue varianti.

Basterebbe solo questo per esserci, per non mancare. Noi, però, vogliamo indicarvi 5 buoni motivi per partecipare, dal 20 al 22 maggio 2018, alla 7ª edizione di Cibo Nostrum, organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi in collaborazione con Con.pait e Charming Italian Chef.


1. SI FA DEL BENE


Cibo Nostrum è la Grande Festa della Cucina Italiana ed può essere considerata la celebrazione della condivisione e dello stare insieme.
I ricavi della giornata taorminese, infatti, verranno devoluti alla Fondazione LIMPE per la ricerca sul morbo di Parkinson e al Moige a favore della campagna di sensibilizzazione contro il Cyberbullismo.


2. CI SI RITROVA


Tre giorni per incontrare vecchi amici e per crearsene di nuovi. Si tratta, infatti, di un evento che negli anni ha registrato un’affluenza e una presenza sempre crescenti. Nell’ultima edizione, in particolare, la manifestazione è riuscita a richiamare un pubblico, eterogeneo per fasce di età e interessi culturali, di oltre 22.000 presenze tra le quali un’intensa presenza turistica locale e internazionale, 1.000 cuochi e 90 aziende del settore enogastronomico.


3. SI FESTEGGIA LA MIGLIORE CUCINA ITALIANA


Protagonista assoluta di Cibo Nostrum è la Cucina Italiana. In tutte le sue forme e tipologie. Il bello di questa tre giorni è che potrai assaggiare e scoprire moltissime varietà enogastronomiche nazionali. È un modo nuovo di raccontare le eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche italiane.


4. SI IMPARA


Cibo Nostrum è anche sinonimo di formazione: dall’incontro con i professionisti del food fino alle masterclass. Ognuno di questi appuntamenti saranno guidati da Chef stellati o di riconosciuta esperienza. Si affronteranno tematiche legate alla cucina contemporanea e ai suoi prodotti in un clima familiare e spensierato.


5. CI SI CONFRONTA

A Cibo Nostrum ci si incontra, ci si scambia consigli e si impara insieme. Migliaia di mani si stringono e si scoprono davvero tante realtà imprenditoriali.


taormina-cooking-fest-2017_9766_RT-1200x800.jpg

marzo 8, 2018 0

Le terre pettinate dai manti di spighe d’oro si trovano, da un giorno all’altro, spogliate dalle mietitrebbie; le spiagge, deterse dalle acque fresche dell’aria invernale, si popolano di piedi nudi. È un mese di scambi intensi tra uomo e natura, di trasformazione del paesaggio esteriore, che trascina con sé quello interiore. I campi si preparano all’arsura, mentre la pelle comincia a svegliarsi al mattino umettata. È un mese fecondo, di raccolti di mare, di terra e di idee.

Cibo Nostrum è un prodotto di questo clima fertile, e riflette le ambivalenze del giugno siciliano: non fa in tempo a splendere rigoglioso, che è già un ricordo. Questa festa, che per tre giorni popola di uomini, prodotti ed emozioni Zafferana Etnea, Taormina e Giardini Naxos, è anzitutto una grande festa dell’amicizia, da intendersi nel suo significato profondo di sentimento di stima e solidarietà. È l’occasione per condividere il lavoro di un anno, per confrontarsi tra cuochi, produttori, autorità e giornalisti, e costruire assieme gli obiettivi per la stagione successiva.

La scelta dei nomi raramente è casuale: questa tre giorni sicula ruota tutta attorno all’idea originaria, etimologica, di cibo, ossia di un qualcosa che si prende (dal latino capere). È il raccolto di mare, di terra e d’idee del mese di giugno. Ed è Nostrum, né mio né tuo.

Il cibo si modifica, viene colto sotto forma di parola e si sostanzia in una conferenza sul pesce azzurro; come note musicali suonate per la festa inaugurale; come i tanti, piccoli sassi che accostati disegnano i resti del teatro greco, a picco sul golfo di Taormina. Questo qualcosa che si prende è la tensione agonistica dei giovani talenti che duellano per diventare rappresentanti della cucina italiana tra le fila della Federazione Italiana Cuochi; è il rispetto tutto sacro che si mostra nel rituale del taglio del tonno e nei segreti della conservazione delle sue carni; è il gesto del vignaiolo che offre il suo prodotto senza intermediari, con le stesse mani con cui ha potato, protetto e cresciuto le piante. Il cibo, in questa occasione, diventa anche “qualcosa che si dà”, e non nei semplici termini della condivisione di un pasto: l’edizione 2017 (la sesta) ha permesso di raccogliere 50 mila euro che, detratti i costi, sono andati a sostegno della ricerca sul Morbo di Parkinson.

Di ognuno di questi tasselli imprescindibili è costituito Cibo Nostrum, un evento che concentra la forza magnetica intrinseca nell’isola e la incanala in progetti di costruzione, facendo avvampare di energie una terra che troppo spesso brucia invano.

Un plico di biglietti da visita, il profumo di nuove collaborazioni, l’orgoglio di appartenere a una terra viva e il manto dorato dei campi appena mietuti è quello che rimane di questo splendido evento.

E un po’ di malinconia sopravviene, in attesa della settima edizione.

Nike Baragli




cs-racconto-cibonostrum20173-e1497458305697-1200x546.jpg

giugno 14, 2017 0

Grande successo per la VI edizione della manifestazione

La Grande Festa della Cucina Italiana si conferma evento prestigioso F.I.C., che ora punta a diventare internazionale. Contesti e contenuti glielo permettono, come il vulcano Etna, Taormina e il grande cuore di migliaia di Cuochi, che hanno permesso tutto questo, con accanto meravigliosi partners da tutta Italia. Ecco il racconto!

img_post_electrolux-1200x450.jpg

giugno 7, 2017 0

Anche quest’anno Cibo Nostrum 2017, giunta alla sua 6ª edizione, vedrà tra i propri partner Electrolux che da anni è presente in tutti gli appuntamenti della Federazione Italiana Cuochi oltre che nelle cucine di moltissimi Chef stellati e professionisti.

La partnership con quest’azienda internazionale rappresenta di per sé un valore aggiunto. Electrolux è, infatti, un leader globale nel settore degli elettrodomestici e delle apparecchiature per uso professionale.

cibonostrum-1200x450.jpg

giugno 5, 2017 0

Domani 6 giugno 2017 alle ore 10.30 nei locali dell’Archivio Storico della città di Taormina si terrà la Conferenza Stampa di presentazione della 6ª edizione di Cibo Nostrum

Nella splendida cornice di Taormina verrà presentata ufficialmente alla stampa la 6ª edizione di Cibo Nostrum. L’appuntamento è per martedì 6 giugno alle ore 10.30 nell’Archivio Storico di Taormina.

cibonostrum_partner-1200x480.png

giugno 3, 2017 0

Zappalà, genuinità e tradizione al servizio del territorio

Tra i main partner di Cibo Nostrum 2017 non poteva mancare Zappalà.  Impegnata nel salvaguardare il ricco patrimonio alimentare, ambientale e culturale della nostra tradizione è da anni un partner di riferimento per la manifestazione.

METRO-1200x450.png

giugno 2, 2017 0

Metro Italia Cash and Carry, punto di riferimento dei professionisti della ristorazione e dell’accoglienza.

Cibo Nostrum 2017, che si terrà a Zafferana Etnea e Taormina l’11, il 12 e il 13 giugno 2017, avrà tra i main partner anche Metro Italia Cash & Carry.